Praga città magica

Stavo cercando una meta interessante per il mio prossimo viaggio, e la curiosità mi ha spinto a prendere in considerazione una città che si classifica al nono posto tra le 10 più belle del mondo (Travel365.it lo conferma secondo oltre 100.000 utenti che hanno valutato per ognuna di esse la bellezza dei paesaggi, il patrimonio storico, artistico e culturale, la ricchezza di opportunità di svago e la pulizia/qualità dei servizi turistici). Con l’aiuto di Google Maps, abbiamo pianificato un viaggio in macchina di 8 ore, ma come spesso accade nei viaggi, le cose non sono andate esattamente come previsto e il viaggio è diventato un po’ più lungo, durando più di 10 ore.

Arrivati ​​a Praga, mi sono subito reso conto che questa città aveva un fascino esoterico che emergeva soprattutto di notte. Passeggiare sul ponte San Carlo al calar del sole, con le ombre che si muovono e le statue che sembrano prendere vita, risulta essere particolarmente affascinante e misterioso. Le lanterne che illuminano la città, i personaggi che raccontano storie intorno al fuoco o seduti su panchine con addosso coperte che proteggono dalle rigide temperature invernali, i tetti rossi e spigolosi che si tagliano contro il cielo notturno, insieme alle luci luminose delle strutture più famose, rendono Praga una città fiabesca.

praga

Tra le cose più interessanti sicuramente il vicolo d’oro del castello: una viuzza piccolissima con tante casette a schiera coloratissime che racchiudono piccole vite di artigiani. Questo luogo è una tappa obbligata per gli appassionati di storia e di letteratura, perché al numero 22 ha vissuto Franz Kafka con la sorella. Inoltre, si racconta che in questo vicolo alchimisti incaricati da Rodolfo II cercavano l’elisir di lunga vita. Immaginare tutte quelle case in miniatura, interamente abitate dai loro proprietari, che si aggiornavano sulle futili novità delle loro pozioni, mi divertiva!

vicolo d'oro

L’isola di Kampa è un altro piccolo angolo della città che merita tanto, con i suoi mulini e i suoi catenacci di amore eterno, piccoli vicoli, ponticelli, giardini e caffè all’aperto. Questa isola si trova tra il fiume Moldava e il canale di Čertovka, ed è accessibile tramite un ponte pedonale che la collega al quartiere di Malá Strana. L’isola è stata creata artificialmente nel 12° secolo, nel Medioevo era un luogo di commercio e di artigianato dove si trovavano molte botteghe e laboratori. Oggi, invece, è perfetta per una passeggiata romantica o per un picnic al sole. Ma l’isola di Kampa non è solo un luogo di relax e divertimento, è anche un importante centro culturale. Qui si trovano infatti il ​​Museo Kampa, che ospita una vasta collezione di arte moderna e contemporanea, e la Galleria Jan e Meda Mládek, che espone opere di artisti dell’avanguardia ceca degli anni ’20 e ’30.

kampa

Curiosa è la cappella del Principe Venceslao, diventato Santo dopo la sua morte, all’interno della Cattedrale di San Vito. La parte inferiore delle pareti della cappella è tappezzata da piastre di pietre preziose, mentre l’intero spazio è riccamente decorato con preziose pitture murali. La porta della cappella conduce alla scalinata della Camera della Corona, dove vengono conservati i gioielli dell’incoronazione (spiccano la Corona, lo Scettro, il Globo e la Spada di San Venceslao, che rappresentano i simboli del potere regale nella Boemia medievale). E chi ha le 7 chiavi dei gioielli dell’incoronazione? Un esemplare è stato destinato rispettivamente: al presidente della repubblica, al presidente del consiglio, all’arcivescovo di Praga, al presidente della Camera dei Deputati, al presidente del Senato, al Capitolo metropolitano della cattedrale di San Vito e al sindaco di Praga.

san vito

Avendo scelto le vacanze invernali per visitarla, se dovesse esserci una seconda volta andrei in un periodo più caldo! Ogni tanto era necessario rifugiarsi in qualche café, magari a mangiare un trdelnik (dolci che hanno l’aspetto simile a enormi bracciali). A piacere ci si può spalmare dentro la nutella o la panna e i frutti di bosco. Mentre la sera consiglio vivamente il ristorante Karlova 30, si mangia un menù intero pagando la media di 8 euro (zuppa e carne di manzo o maiale con krauti).

cibo

Posso confermare che Praga è una delle 10 città più belle al mondo? Avendo visto le altre 9, rispondo che il suo 9° posto lo riempie bene.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *